Diocesi: Rieti, dal 3 al 5 gennaio a Leonessa il 5° Meeting dei giovani “È qui la festa?”

“È qui la festa?”: è il titolo della quinta edizione del Meeting dei giovani (MeWe) della diocesi di Rieti che si svolgerà dal 3 al 5 gennaio 2020, a Leonessa. Tre giorni di incontri e confronti, di riflessioni, di preghiera e di festa per tentare di rispondere alla domanda posta dal titolo. “L’appuntamento – affermano gli organizzatori – sarà l’occasione per ragionare sul rapporto che ciascuno di noi ha con il tempo nella vita di tutti i giorni. Un momento per camminare insieme verso il cuore del tempo: quello con Dio e con l’altro. Si parla del ‘terzo tempo’, quello della condivisione, dello stare insieme e della festa, a partire dalla domenica. Il tempo della festa è un prezioso regalo che Dio ci fa affinché possiamo vivere pienamente ciò che non si compra, né si vende; ciò che non si produce, né si consuma: il tempo per prendersi cura di sé, della propria famiglia, degli amici, della comunità e dell’ambiente che ci circonda”. A guidare i giovani saranno diversi ospiti, tra cui, Antonia Salzano, la mamma di Carlo Acutis, ragazzo scomparso nel 2006 a soli 15 anni. “Eucarestia e computer, adorazione e amicizie, rosario e volontariato: la via alla santità di Carlo Acutis è stata un perfetto mix di straordinario e ordinario, di slanci spirituali e passioni umane, su tutte quella per l’informatica e Internet”, si legge in una nota. Interverranno anche Laura Paladino, docente di ricerca in Storia antica e di Storia dell’Ebraismo antico, Storiografia biblica e giudaico-ellenistica, don Luigi Maria Epicoco, teologo e scrittore, Alessandra Bialetti, pedagogista sociale e consulente della coppia e della famiglia, e lo scrittore e insegnante Eraldo Affinati.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori