Natale: mons. Marciante (Cefalù), “il presepe ci invita a cercare l’essenziale nella nostra vita”

“A Natale Dio ci dice che è essenziale amare”. Lo afferma il vescovo di Cefalù, mons. Giuseppe Marciante, nel videomessaggio per il Natale alla diocesi. Il presule chiede di rivolgere attenzione alla figura di san Giuseppe. “Il suo silenzio lo impegna nel discernere l’essenziale della sua vita. L’incarnazione del figlio di Dio passa non solo attraverso il grembo di Maria, ma anche attraverso l’obbedienza di un uomo che accetta l’azione di Dio nella sua vita – aggiunge il presule richiamando la sua lettera pastorale -. Giuseppe col suo silenzio assenso ci testimonia il primato della fede e dell’amore”. Citando la lettera sul presepe di Papa Francesco, mons. Marciante riflette sul fatto che “il presepe ci invita a cercare l’essenziale nella nostra vita”. “Si tratta di semplificare la vita personale ed ecclesiale alla luce del Vangelo”. Quindi, l’incoraggiamento a “dare la precedenza all’amore e alla carità”. “Ciò comporta la critica del superficiale e del superfluo”. Infine, l’invito ad “accogliere con semplicità la gioia che proviene dalla contemplazione del mistero del Natale, che si rappresenta nel presepe”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa