Natale: mons. Gristina (Catania), “non manchi agli ammalati la possibilità di accogliere Gesù”

“Celebrare il Natale significa riservarci uno spazio di riflessione per capire l’amore del Signore. Uno spazio di preghiera per dirgli grazie”. Lo dice l’arcivescovo di Catania, mons. Salvatore Gristina, nel suo videomessaggio per il Natale rivolto alla diocesi etnea, in cui augura che questa festa si trasformi nella “capacità di far giungere agli altri l’amore che il Signore ha per noi”. Dal presule un grazie a sacerdoti e diaconi per l’impegno nelle celebrazioni. “Vorrei che si facessero portatori di questi sentimenti augurali ai fedeli delle nostre comunità”. Un pensiero anche per i ministri della distribuzione della Comunione. “Non manchi agli ammalati la possibilità di accogliere Colui che ci consola e che ci dà forza”. “Grazie per la vita cristiana e la testimonianza che cerchiamo di portare avanti – conclude l’arcivescovo -. Il Natale ci ispiri sempre all’incontro con il Signore e all’incontro con gli altri. Tutto questo possa realizzarsi anche in tutti i giorni dell’anno nuovo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori