Incontro di Taizé: Guterres (Onu) ai giovani, “agite a favore del clima, il punto di non ritorno si sta avvicinando”

“Un appello speciale” ad agire a favore del clima. A lanciarlo è il segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, ai 15mila giovani riuniti da domani al 1° gennaio a Breslavia per il 42° Incontro europeo dei giovani animato dalla spiritualità di Taizé. “Per molti decenni, gli esseri umani sono stati in guerra contro il pianeta. Oggi il pianeta si sta difendendo. Siamo di fronte a una crisi climatica globale e il punto di non-ritorno si sta avvicinando. Ma vedo anche speranza. La comunità scientifica ci dice che la road map per rimanere sotto un aumento di temperatura di 1,5 gradi è ancora a portata di mano. Le tecnologie per raggiungere questo obiettivo sono già disponibili. L’opinione pubblica si sta risvegliando con giovani come voi che mostrano una leadership e una mobilitazione straordinarie. E sempre più città, istituzioni finanziarie e imprese stanno intraprendendo il percorso di 1,5 gradi. Nel 2020, faccio affidamento su di voi per continuare a fare pressioni affinché il clima sia in cima all’agenda internazionale. Le Nazioni Unite saranno al vostro fianco e insieme ci impegniamo per costruire un mondo di pace, di sviluppo sostenibile e diritti umani per tutti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy