Natale: mons. Mosciatti (Imola), “occorre solo la nostra umanità”

“Quello che ci fa lietamente proclamare l’annuncio di grande gioia del Natale è una certezza. Si può essere lieti e contenti solo se si è certi, come un bambino può essere veramente felice solo se è certo della presenza e del bene di suo padre e di sua madre. Ma qual è questa certezza? Non si tratta della semplice certezza della storicità di Cristo. Quando l’uomo avverte il peso della solitudine o l’angoscia difronte alla morte e l’impotenza davanti al proprio male, a quel punto non sa più che farsene delle notizie storiche: ha bisogno di una Presenza!”. Lo scrive nel messaggio di Natale alla diocesi il vescovo di Imola, mons. Giovanni Mosciatti. Per il vescovo, “se Lui tornasse in questo istante, troverebbe ancora qualcuno preso dalla Sua presenza, troverebbe ancora qualcuno totalmente preso dalla fede in Lui? Ora, non occorre alcuna capacità particolare per lasciarsi prendere. Occorre solo la nostra umanità. Non importa in quale situazione uno si trovi. Basta che si lasci prendere così com’è”. “Proprio questa nostra umanità, così com’è – ha concluso mons. Mosciatti -, è l’unica in grado di essere presa da Cristo, e presa fino alle viscere”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia