Diocesi: Catanzaro, nella parrocchia Santa Croce incontro con giovani profughi

Si è svolto, nella parrocchia di Santa Croce, a Catanzaro, un incontro con i ragazzi profughi di “Città Solidale Onlus”. L’iniziativa, all’interno del programma di “Aspettando il Natale”, è stata proposta e organizzata dal Gruppo Giovani parrocchiale assieme al “Comitato Santa Croce – Pontepiccolo”. Sono stati ospiti e protagonisti dell’incontro i ragazzi del Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per i minori stranieri non accompagnati assieme a Viviana Gentile, presidente della Coperativa  Meet Project. A porgere i saluti e dare il benvenuto è stato padre Franco Lenti, che ha citato Papa Francesco. “Nei passi di Giuseppe e Maria si nascondono tanti passi. Vediamo le orme di intere famiglie che oggi si vedono obbligate a partire – ha detto -. Vediamo le orme di milioni di persone che non scelgono di andarsene ma che sono obbligate a separarsi dai loro cari, sono espulsi dalla loro terra. In molti casi questa partenza è carica di speranza, carica di futuro; in molti altri, questa partenza ha un nome solo: sopravvivenza”. Successivamente Viviana Gentile ha raccontato delle attività della cooperativa Meet Project. Dopo l’incontro e il dibattito con la comunità, nel teatro parrocchiale, si è tenuta una “cena etnica” assieme a tutti i ragazzi di Città Solidale, con piatti tipici italiani, del Pakistan, del Bangladesh e africani.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori