Diocesi: Prato, le offerte raccolte nelle messe del fine settimana destinate ai centri di ascolto delle Caritas parrocchiali

Le offerte raccolte nelle chiese di Prato in occasione delle celebrazioni del fine settimana prossimo verranno devolute ai centri d’ascolto delle Caritas parrocchiali presenti sul territorio diocesano, stazioni di prossimità che assieme alle conferenze della San Vincenzo, ai gruppi di volontariato Vincenziano e all’associazione Giorgio La Pira, costituiscono il sistema Mirod (messa in rete degli osservatori diocesani). Sono quindici i centri Caritas gestiti dalle comunità parrocchiali e quelli diocesani cui è destinata la raccolta offerte che anche quest’anno viene promossa nei giorni precedenti il Natale. È chiamato “Avvento di fraternità”.
Secondo l’ultimo rapporto Caritas sulla povertà, illustrato nel mese di settembre, nel 2018 sono aumentate le persone che si rivolgono ai centri di ascolto, tornando ai dati di dieci anni fa. Sono stati 3187 coloro che hanno chiesto un aiuto, principalmente economico. L’incremento è stato dell’11% rispetto all’anno precedente. Nel 2018 sono state circa 8mila le persone seguite dalla Caritas. Il 68% degli utenti sono cittadini stranieri.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori