Servizio civile: Tavolo ecclesiale, “no a riduzione fondi, suona beffardo dire che si sostiene la gioventù”

Il Tavolo ecclesiale sul servizio civile (Tesc) chiede al governo e al parlamento di “rendere finalmente universale il servizio civile e non deludere le aspettative di tanti giovani”. La legge di bilancio approvata dal Senato e ora all’esame della Camera riduce infatti a 149 milioni di euro i fondi 2020 per il servizio civile. Questo significa che nel 2020 le possibilità per i giovani del nostro Paese di svolgere dodici mesi di servizio civile saranno ulteriormente ridotte rispetto al 2019, anno in cui sono state a loro volta inferiori rispetto al 2018: 53.000 posti nel 2018, 40.000 posti nel 2019. Se poi si guardano tutti gli stanziamenti previsti nel triennio 2020-2022 – 99 milioni per il 2021 e 106 milioni per il 2022 – per il Tavolo ecclesiale “suona quantomeno beffardo il titolo del capitolo di spesa nel quale sono inserite queste somme”: “Incentivazione e sostegno alla gioventù”. In questo anno di transizione dal servizio civile nazionale al servizio civile universale gli enti che aderiscono al Tesc sono al lavoro per adeguarsi alle novità introdotte dalla nuova programmazione e dalle nuove regole della progettazione, che richiederanno un particolare investimento di energie e risorse. A fronte di questo sforzo, ribadiscono, “è necessario però che anche lo Stato passi dalle parole ai fatti sostenendo e incentivando effettivamente con fondi adeguati questa esperienza di servizio alla comunità, garantendo così l’accesso a tutti i giovani che la vogliono fare”. Fanno parte del Tesc: Acli, Agesci, Guide e scouts cattolici italiani, Anspi (Associazione nazionale San Paolo Italia), Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Azione cattolica italiana, Caritas italiana, Confcooperative – Federsolidarietà, Confederazione nazionale delle Misericordie d’Italia, Cenasca – Cisl, Centro Sportivo Italiano, Federazione Scs/Cnos – Servizio civile salesiani, Federazione dell’impresa sociale – Compagnia delle opere, Fondazione Migrantes, Gavci – Gruppo autonomo di volontariato civile in Italia, Servizio nazionale Cei per la pastorale giovanile, Ufficio nazionale Cei per la cooperazione missionaria fra le Chiese, Ufficio nazionale Cei per i problemi sociali e il lavoro, Unitalsi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo