Editoria e media: al via la seconda edizione di Milano Pitch per giovani scrittori, autori e sceneggiatori. Iscrizioni entro il 22 dicembre

Dopo il grande successo della scorsa edizione torna Milano Pitch, l’opportunità concreta e trasparente per giovani scrittori, autori e sceneggiatori di presentare i propri progetti ai protagonisti dell’audiovisivo e dell’editoria in Italia. Fino al 22 dicembre sono aperte le iscrizioni al concorso gratuito che selezionerà dai 18 ai 22 soggetti di opere inedite e non prodotte di libri – narrativa per ragazzi dagli 8 anni in su o per adulti – serie tv e cinema, che parteciperanno il 12 febbraio 2020 a Milano Pitch (Museo della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci) e che verranno messe in contatto diretto con case editrici, broadcaster, case di produzione e registi. Può iscriversi al bando chiunque, purché abbia meno di 45 anni e si sia diplomato o laureato presso Scuole di cinema o Università della Lombardia o sia residente nella regione. Possono iscriversi anche gruppi di autori. Grande novità nell’edizione 2020, l’ampliamento delle categorie delle opere da presentare: la sezione libri viene estesa all’intera area della narrativa italiana e alla Graphic Novel. Promosso dall’Alta scuola in media comunicazione e spettacolo (Almed) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, dalla Civica scuola di cinema Luchino Visconti di Fondazione Milano scuole civiche e da Noesis service editoriale, Milano Pitch fa parte del progetto StoryLab, iniziato a marzo 2018, che vuole contribuire a formare un vero e proprio distretto dell’audiovisivo a Milano grazie a bandi, finanziamenti, job training e incontri a supporto dell’industria del settore e degli autori del territorio lombardo. È possibile candidarsi solo ed esclusivamente via e-mail entro le 23.59 del 22 dicembre 2019 all’indirizzo candidature@milanopitch.it . Info e bando su https://milanopitch.it/.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo