Diocesi: Gaeta, anziani di una casa di riposo raccontano in radio le favole della tradizione

Gli anziani in radio per il programma “Nonno, raccontami una favola” (ph. instagram Radio Civita InBlu)

“Nonno, raccontami una favola” è il titolo di un nuovo format radiofonico dell’emittente Radio Civita InBlu, dell’arcidiocesi di Gaeta, in onda da dicembre ogni sabato e domenica alle 12. Il programma, realizzato all’interno del bando Editoria 2018 della Regione Lazio, viene registrato nella casa di riposo San Francesco a Minturno (Lt). “L’idea è nata per unire due impegni pastorali che porto avanti, la radio e i nonni della casa di riposo dove vado a celebrare messa – racconta al Sir don Maurizio Di Rienzo, direttore di Radio Civita InBlu –. Insieme all’educatrice del centro, abbiamo pensato di rendere gli anziani protagonisti attraverso il racconto di favole della tradizione, riadattate per poter essere lette dagli ospiti della casa. Registriamo lì con l’aiuto di un regista e poi confezioniamo il programma in post produzione. È un’esperienza che fa bene a loro per primi, che grazie a questo appuntamento riescono a sentirsi utili”. Ogni puntata si apre con un’intervista al nonno di turno, che racconta la propria storia e propone un commento sulla storia che leggerà. Nella seconda parte, è l’anziano a leggere la favola: da Cappuccetto Rosso a Biancaneve, da Cenerentola a Pinocchio. “Il momento più commovente è la dedica che ognuno fa: c’è chi dedica la storia ai nipoti, ma molti pensano anche ai figli” prosegue don Di Rienzo. “Il riscontro è inaspettato: al di là dell’attenzione mediatica, è bella l’interazione con gli ascoltatori, che ci seguono anche da altre Regioni, in un intreccio di storie carico di attese da parte soprattutto dei nonni” conclude. Il programma può essere riascoltato in podcast sulla pagina web radiocivitainblu.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy