Diocesi: Frosinone, al via gli incontri di mons. Spreafico con gli ultimi in vista del Natale

Prende il via questo pomeriggio, con la visita all’ospedale “Fabrizio Spaziani” di Frosinone, un fitto calendario di appuntamenti all’insegna della condivisione con gli ultimi per il vescovo di Frosinone-Veroli-Ferentino, mons. Ambrogio Spreafico. Nel nosocomio del capoluogo, il presule incontra i degenti, accompagnato dal cappellano padre Gabriele Deac, dalle suore ospedaliere, dai volontari e dai ministri straordinari che lì prestano servizio. 120 persone detenute nel carcere di Frosinone pranzeranno venerdì 20 dicembre insieme a mons. Spreafico, in una giornata promossa da Comunità di Sant’Egidio, Scout di Frosinone e Caritas diocesana, che metteranno in campo 30 volontari. Con loro ci sarà anche il cappellano, don Guido Mangiapelo. Il 25, invece, il vescovo di Frosinone parteciperà a due pranzi di Natale organizzati dalla Comunità di Sant’Egidio a Frosinone, nella parrocchia Santissima Annunziata, con 180 commensali, e nella chiesa di san Francesco a Ferentino, con 150 partecipanti e alcune decine di volontari. Scrive mons. Spreafico in un testo diffuso in vista del Natale: “La tua stella, la tua Parola, che è luce, ci renda tuo popolo, custodi del Creato, amici tuoi e di tutti, soprattutto dei poveri e dei sofferenti, perché, come nella mangiatoia, incontrando loro incontriamo te e diventiamo donne e uomini liberi e felici”. Intanto, la Caritas diocesana promuove per sabato 21 dicembre una raccolta alimentare nei supermercati del territorio e per il 22 la “Domenica della fraternità” con una colletta nelle parrocchie a favore dei progetti locali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo