Azzardo: “Mettiamoci in gioco”, “positivo aver ridotto l’offerta di gioco per le nuove concessioni e aver difeso norme regionali e regolamenti comunali”

“Mettiamoci in gioco”, la campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo, “esprime apprezzamento per l’emendamento alla legge di bilancio, primo firmatario il senatore M5S Giovanni Endrizzi, approvato in commissione Bilancio del Senato, con cui è stata sensibilmente ridotta l’offerta del gioco d’azzardo prevista per le nuove concessioni e si è eliminata la proposta di una legge nazionale che avrebbe potuto neutralizzare le norme regionali e i regolamenti regionali che regolano l’offerta del gioco d’azzardo sul territorio”. È quanto si legge in un comunicato diffuso oggi.
“Mettiamoci in gioco”, prosegue la nota, “considera positivamente anche aver alzato il prezzo base d’asta delle concessioni, l’esclusione dalle gare per le nuove concessioni delle società con sede legale in paradisi fiscali fuori dallo spazio economico europeo e la definizione di specifici divieti affinché i dati informatici sui giocatori e sui comportamenti nel gioco d’azzardo non siano utilizzati a scopi commerciali”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo