This content is available in English

Regno Unito: elezioni, i titoli dei giornali inglesi. Risultati sul filo del rasoio. Si vota per Westminster, guardando alla Brexit

(Londra) Corre sul filo del rasoio (“knife edge”, la lama del coltello per i britannici) il risultato elettorale di oggi nel Regno Unito, secondo il sito del “Daily Telegraph”, il quotidiano conservatore delle élite, determinato a “difendere Brexit e la democrazia stessa”. Il ridursi della distanza elettorale nei sondaggi tra il conservatore Boris Johnson e il rivale laburista Jeremy Corbyn rende una vittoria del primo non scontata, secondo la maggior parte dei siti d’informazione e dei quotidiani di stamattina. Il “Sun”, il vendutissimo tabloid, che raggiunge un cittadino britannico ogni sei, è, come il “Telegraph”, un grande sostenitore dell’uscita della Gran Bretagna dalla Ue. Inserisce, così, la testa del premier in una lampadina illuminata e quella del suo rivale in un bulbo scuro. “Se Boris vince, comincia un nuovo futuro luminoso. Con Corbyn vi sarà una nuova era al buio”, titola sul suo sito. Il “Times” avverte che “i Tories sono minacciati, all’ultimo momento dalla Brexit party”. La formazione di Nigel Farage, il primo leader politico, anni fa, a proporre l’uscita della Gran Bretagna dalla Ue potrebbe sottrarre ai conservatori 16 seggi dei 326 che Johnson deve ottenere per avere la maggioranza a Westminster. Infine, il quotidiano indipendente “I” spiega che la famiglia del premier riflette le divisioni del Regno Unito. Mentre Boris e il padre Stanley voteranno conservatore, la sorella Rachel è una grande sostenitrice del progetto europeo e il fratello Leo vuole un secondo referendum.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy