Maltempo: agricoltura, anche i trattori Coldiretti mobilitati come spalaneve

“Anche i trattori degli agricoltori della Coldiretti sono stati mobilitati come spalaneve per pulire le strade e come spandiconcime per la distribuzione del sale contro il pericolo del gelo”. Lo rende noto la Coldiretti in riferimento alla nuova ondata di maltempo che ha portato la prima neve anche in pianura nelle regioni del nord. “I mezzi agricoli sono al lavoro – sottolinea la Coldiretti – per consentire la circolazione anche nelle aree più interne e difficili dove i mezzi industriali sono in difficoltà per le ridotte dimensioni delle carreggiate e per le pendenze dei tracciati stradali”. L’agricoltore “spazzaneve” può “operare grazie – continua la Coldiretti – alla legge di orientamento che consente alle pubbliche amministrazioni di stipulare convenzioni con gli agricoltori per lo svolgimento di attività funzionali ‘alla sistemazione e manutenzione del territorio’ anche attraverso l’utilizzo di mezzi meccanici agricoli”. “Gli accordi – spiega la Coldiretti – prevedono che in caso di nevicata l’agricoltore sia reperibile a qualsiasi ora del giorno e delle notte e resti in attività fino alla pulitura totale delle strade.  Questo comporta che, valutata la necessità di intervenire, l’incaricato del comune o della provincia faccia scattare le chiamate nelle cascine dove verranno messi in moto i trattori e agganciate le lame spazzaneve per passare subito all’azione nelle zone assegnate”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo