Valutazione sociale e progettazione: Azione Cattolica, sabato a Roma il seminario “Fare (e dire) bene il bene”

Si svolgerà sabato 14 dicembre a Roma, presso “The Church Palace”, in via Aurelia 481, il seminario di studio e formazione nel campo della valutazione sociale e della progettazione, promosso dall’Azione cattolica. L’incontro, gratuitamente aperto a tutti gli interessati sia dentro sia fuori l’Ac, intende fornire elementi di riflessione e comprensione nell’ambito di come fare e raccontare il bene, ma anche diffondere sempre più la cultura della valutazione e della progettazione sociale e dei relativi percorsi di rendicontazione di sostenibilità.
Questa l’ottica nella quale si pone il seminario “Fare (e dire) bene il bene. La sfida della valutazione sociale e della progettazione”. Formarsi su questi temi non è seguire una moda. Come scriveva il presidente nazionale Ac Matteo Truffelli nella presentazione del primo Bilancio, la scelta della rendicontazione sociale è stata presa per conoscersi meglio, per ragioni di trasparenza e di responsabilità. “Siamo convinti – osservava Truffelli – che il patrimonio più grande dell’Ac siano le persone, i ragazzi, i giovani, gli adulti e i sacerdoti assistenti. Questo bilancio si rivolge anzitutto a loro, ma anche a tutti coloro che nella Chiesa e nel Paese guardano all’Azione cattolica con speranza e aspettative, o anche semplicemente chiedendosi cosa fa”.
Interverranno al seminario Matteo Truffelli, presidente nazionale dell’Azione cattolica italiana; Mauro Salvatore, economo della Conferenza episcopale italiana; Paolo Venturi, direttore di Aiccon, l’Associazione italiana per la promozione della cultura della cooperazione e del nonprofit; Andrea Cavallini, Paola Ducci e Paolo Seghedoni dell’Agenzia MediaMo; Claudio di Perna dell’Azione cattolica italiana; Guido Zovico del Comitato organizzatore Padova Capitale europea del volontariato 2020.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa