Diocesi: Trento, domani l’arcivescovo Tisi presiede una messa per tutte le vittime migranti

Nella serata di domani, venerdì 8 novembre, il vescovo di Trento, mons. Lauro Tisi, presiederà una messa in suffragio di tutte le vittime migranti. La celebrazione eucaristica, con inizio alle 18.30 nella chiesa del seminario diocesano, è stata “fortemente” voluta da mons. Tisi – spiega una nota dell’arcidiocesi – “pensando non solo ai troppi morti in mare, ma a tutti coloro che hanno perso la vita nel tentativo di trovare un approdo di speranza, fuggendo spesso da guerra e fame”.
Prima della messa, l’arcivescovo sarà alla libreria Ancora (in via s. Croce, a Trento) per la presentazione del libro di Mario Marazziti “Porte aperte. Viaggio nell’Italia che non ha paura” (Piemme), dedicato all’esperienza dei corridoi umanitari che in questi ultimi anni ha visto realizzarsi un canale preferenziale pure con il Trentino. “Questo – conclude la nota – anche grazie all’apertura della diocesi che ha messo a disposizione gratuitamente fin da subito le proprie strutture, in particolare a San Nicolò sulla collina del capoluogo, per ospitare alcune famiglie di profughi siriani”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo