Induisti: Eurispes, in Italia sono oltre 150mila. Vivono tra stereotipi e false credenze

Gli induisti in Italia sono oggi oltre 150.000; la loro presenza nel nostro Paese ha conosciuto in questi anni una crescita rilevante. Oltre alla popolazione immigrata, si contano circa 30.000 cittadini italiani induisti. Tuttavia, la cultura induista rimane in Italia scarsamente conosciuta, ridotta a meri stereotipi e semplificazioni, quando non a vere e proprie false credenze. E’ quanto emerge dal “primo” rapporto Eurispes sull’induismo in Italia che è stato presentato questa mattina a Roma dal presidente Gian Maria Fara nell’ambito di un convegno su “Equonomia. Luci di etica e sostenibilità” organizzato dall’Unione induista italiana in occasione del Dipavali (o Diwali), la tradizionale festa della luce.

Secondo la metà degli induisti italiani (49,8%), il principale problema tra la comunità induista residente e l’Italia è la mancanza di conoscenza e dialogo. Ma qual è l’atteggiamento che hanno gli italiani nei confronti degli induisti? Oltre la metà degli intervistati (52,9%) ritiene che gli italiani conoscano poco la religione induista e per l’altra metà (45,6%) non la conoscono affatto; solo l’1,5% pensa che sia abbastanza conosciuta. La stragrande maggioranza degli induisti intervistati afferma che gli italiani non sanno che per gli induisti lo yoga rappresenta una pratica di ascesi e meditazione che mira al ricongiungimento del sé universale. Secondo il 64,4% gli italiani la vedono come una forma di ginnastica; secondo il 30,2% è una moda. Solo il 2,1% sostiene sia considerata una pratica religiosa. Con diverse intensità (sommando le risposte “qualche volta”, “spesso” e “sempre”), tra gli induisti è diffusa l’opinione che i non induisti credano che l’Induismo sia una religione politeista (91,9%). Associare l’Induismo alle vacche sacre è, secondo gli intervistati, un fenomeno comune (91,6%,) e con ancora più frequenza ritengono che la loro religione sia associata alle caste (92,7%).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy