Francia: furto in cattedrale di Oloron-Sainte-Marie. Mons. Aillet, “sacrilego”. Presi oggetti di “inestimabile valore” usati ancora oggi

Non propriamente una profanazione ma un “furto sacrilego”. Così mons. Marc Aillet, vescovo della diocesi che comprende Bayonne, Lescar e Oloron, definisce l’attacco contro la cattedrale di Oloron-Sainte-Marie nella notte tra il 3 e il 4 novembre. Sconosciuti hanno sfondato in nottata il portale della cattedrale con un’auto usata come ariete. Entrati, hanno rubato parte del tesoro della chiesa che è iscritta nel patrimonio mondiale Unesco, tra cui oggetti di oreficeria, un calice e un ostensorio. L’auto era guidata da almeno 3 uomini con il volto coperto. Al veicolo utilizzato, una Peugeot 106 poi ritrovata abbandonata, era stato fissato un tronco d’albero sul cofano, così da poter sfondare il portale laterale della cattedrale, in legno massiccio, risalente al Medioevo.

Il vescovo Aillet si è messo subito in contatto con l’abate Jean Marie Barennes condividendo con i parrocchiani e gli abitanti del quartiere lo “smarrimento” provocato da questo furto. “E’ stato rubato – si legge in un comunicato diffuso dalla diocesi – un patrimonio di inestimabile valore sia per gli abitanti della città che per i fedeli della Chiesa cattolica. Sebbene non si tratti in senso stretto di una profanazione, possiamo comunque parlare di un furto sacrilego poiché sono stati rubati oggetti di culto, alcuni dei quali sono ancora usati oggi in certe grandi circostanze. Ringrazio le autorità civili e le forze di sicurezza per la prontezza con cui sono intervenuti sulla scena. Ora sta a loro indagare. Spero che vengano trovati gli autori di questo crimine e il patrimonio rubato, fortunatamente ben refertato”. “Prendo atto che queste gravi inciviltà e questa totale mancanza di rispetto per un patrimonio sacro si stanno moltiplicando in Francia, il che ci lascia preoccupati per la perdita di senso dei valori della civiltà che caratterizza la nostra società”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy