Austria: i vescovi cattolici incontrano il presidente federale Van der Bellen e la Conferenza episcopale ortodossa

Inizia oggi l’Assemblea plenaria autunnale della Conferenza episcopale austriaca (Öbk). I lavori si svolgeranno sino al prossimo giovedì 7 novembre sotto la presidenza del card. Christoph Schönborn, arcivescovo di Vienna. Nella giornata odierna due gli avvenimenti di rilievo: questa mattina il presidente federale, Alexander Van der Bellen ha ricevuto nella residenza presidenziale dell’Hofburg i membri della Öbk, accompagnati dal nunzio, mons. Pedro Lopez Quintana. Nell’occasione, ha riconosciuto i rapporti tra lo Stato, le Chiese e le religioni come “estremamente cooperativi e fiduciosi” e ha sottolineato il poliedrico servizio della Chiesa cattolica per il bene comune in Austria e nel mondo. In particolare, Van der Bellen ha sottolineato l’impegno della Chiesa per la pace, la giustizia sociale, la salvaguardia dell’ambiente e la “condivisione delle risposte spirituali alla ricerca di significato delle persone”. Nel suo discorso all’episcopato, il presidente ha rimarcato la partecipazione sinodale del card. Schönborn e del vescovo amazzonico di origine austriaca Erwin Kräutler. Questo pomeriggio, invece, i vescovi dell’Öbk iniziano l’Assemblea con un incontro con la Conferenza episcopale ortodossa austriaca, nei locali dell’arcivescovado di Vienna. Alle 18.30 celebreranno i vespri ortodossi nella cattedrale greco-ortodossa, a cui i fedeli delle due confessioni sono invitati. I lavori della Öbk proseguiranno da martedì 5 novembre presso il monastero Laab delle Suore della carità di San Vincenzo de Paoli, nella foresta viennese.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy