Parlamento Ue: nell’agenda della prossima settimana la politica monetaria e i cambiamenti climatici (Cop25)

(Bruxelles) Il presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde parteciperà, lunedì 2 dicembre, per la prima volta dalla sua nomina, a un’audizione della commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento europeo. “I deputati – spiega una nota dell’Assemblea – dovrebbero discutere con Lagarde le prospettive economiche per l’area euro e le prossime decisioni di politica monetaria della Bce, compresa la procedura decisionale sulla fissazione dei tassi d’interesse”. Il giorno successivo la commissione per l’ambiente del Parlamento avanzerà le sue proposte per la convenzione Cop25 sulla biodiversità (l’equivalente sulla biodiversità dell’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici) che si terrà in Cina nel 2020. Due proposte per combattere l’evasione dell’Iva nel commercio elettronico saranno messe ai voti dalla commissione per i problemi economici e monetari (3 dicembre). Giovedì 5 dicembre il presidente del Parlamento e i leader dei gruppi politici (Conferenza dei presidenti) saranno a Zagabria per discutere delle priorità della futura presidenza croata del Consiglio dell’Unione europea, che inizierà il 1° gennaio 2020. Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli sarà a Madrid lunedì per partecipare alla cerimonia di apertura della Conferenza delle Nazioni Unite sul clima (Cop25).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori