Diocesi: Casale Monferrato, stasera in cattedrale veglia d’Avvento e benedizione della statua della Madonna dell’abbandono

È in programma per la serata di oggi, sabato 30 novembre, alle 21 nella cattedrale di Sant’Evasio, a Casale Monferrato, la Veglia d’Avvento presieduta dal vescovo diocesano, mons. Gianni Sacchi. All’inizio del momento di preghiera sarà benedetta la statua della Madonna dell’abbandono, voluta dallo stesso vescovo, e sarà recitata una preghiera composta per l’occasione che verrà consegnata a tutti i presenti.
“Da quando ho fatto l’ingresso in cattedrale due anni fa – ha spiegato mons. Sacchi – ho sempre avuto nel cuore il desiderio di avere un’immagine di Maria vicino al presbiterio”. “Non volevo un’immagine qualsiasi”, ha proseguito il vescovo, rivelando che “ne desideravo una particolare e significativa”. “Così – ha raccontato – mi sono messo a cercare e quest’estate mi sono imbattuto in una statua singolare realizzata dei monaci del monastero di San Bruno in Caux (Francia). I monaci hanno riprodotto un’antica statua di Maria ritrovata in pessime condizioni in una abbazia della Bretagna e l’hanno chiamata ‘Notre Dame de l’Abandone’”. “Guardandola – ha osservato mons. Sacchi – si capisce il perché di questo nome. Il bimbo Gesù si abbandona al sonno, sicuro, tra le braccia della sua mamma. Un abbraccio di amore e di tenerezza materna. Ma anche la vita di Maria è stato un continuo abbandonarsi alla volontà di Dio che l’ha voluta madre di suo figlio Gesù”.
“Contemplando quell’immagine di Maria – ha concluso il vescovo – impariamo anche noi ad abbandonarci nelle mani di Dio, sicuri che lui non vuole altro che la nostra piena realizzazione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori