Giovani: “Campanile rock”, le band toscane nate in parrocchia protagoniste di una serata a tutta musica

È iniziato il conto alla rovescia per la nona edizione di “Campanile rock”, che si terrà nella serata di venerdì 29 novembre, a partire dalle 21, nell’auditorium dello Spazio reale a San Donnino (Campi Bisenzio). La manifestazione che ha come protagoniste le band toscane, nasce da un’idea molto semplice: riunire quei giovani che gravitano intorno al campanile e che trovano nella musica una passione comune. In tre edizioni, tra il 2006 e il 2010, ha riunito decine di band e gruppi musicali giovanili nati in parrocchie, oratori, circoli e associazioni. Quest’anno le band partecipanti saranno sei. Ci sono i DB Voices, un gruppo nato nella sala prove dell’oratorio salesiano di Firenze, e i Riflessi, band di ragazzi di Grosseto che raccontano, con tonalità rock, la loro sete d’infinito. E ancora le compagnie nate per produrre musical sulle vite dei santi o su temi sociali: Passi di Luce, di Castelfiorentino, e Tutti e nessuno, dell’oratorio salesiano di Colle Val d’Elsa. Partecipano anche i Blu Confine: un gruppo nato in diocesi di San Miniato per animare la liturgia, che si è ritrovato in Brasile a suonare per la Giornata mondiale della gioventù con Papa Francesco. C’è l’associazione Tutti per Uno, che unisce cultura e solidarietà, e che porterà a Spazio Reale il cantautore livornese Francesco Grandoni. Ad ascoltare i gruppi, oltre al pubblico, anche una giuria di esperti presieduta da Beppe Dati, paroliere e autore di canzoni portate al successo da Marco Masini, Mia Martini, Laura Pausini, perfino da Francesco Guccini: tra i suoi ultimi lavori, anche il musical “Il mio Gesù”. Accanto a lui Michael Mellner, professionista della chitarra elettrica e diacono della diocesi di Firenze che ha lanciato il progetto “Rock in eccelsia”, e fra Federico Russo, compositore di canzoni e autore di un libro, recentemente pubblicato, in cui parla degli U2 “tra rock e Bibbia”. A condurre la serata, Leonardo Canestrelli, speaker di Radio Toscana.
La serata di venerdì è a ingresso libero ed è organizzata da Toscana Oggi, nell’ambito della campagna di sensibilizzazione per il sostegno economico alla Chiesa cattolica. Durante la serata, infatti, ci sarà anche l’occasione per far conoscere opere realizzate con i fondi dell’8xmille.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy