Diocesi: Caritas Perugia-Città della Pieve, venerdì presentazione del rapporto “La forza della fragilità”. “Avvento di fraternità” per i terremotati dell’Albania

Si terrà venerdì prossimo, alle 16, al Villaggio della carità di Perugia la presentazione del 4° Rapporto diocesano sulle povertà a cura della Caritas diocesana di Perugia-Città della Pieve. Il documento, dal titolo “La forza della fragilità. L’impegno Caritas”, redatto dall’Osservatorio diocesano sulla povertà e l’esclusione sociale diretto dall’economista Pierluigi Grasselli, fotografa la situazione sul territorio diocesano a partire dai dati raccolti nel 2018 dai Centri di ascolto diocesano e parrocchiali. Dalle anticipazioni del rapporto emerge come negli ultimi cinque anni vi sia stata un’espansione significativa delle richieste d’aiuto, soprattutto da parte di cittadini stranieri (da 425 su 773 nel 2014 a 714 su 1.008 nel 2018, ovvero dal 55% al 70,8%). A rivolgersi agli sportelli Caritas sono soprattutto le donne (577 contro 431 uomini, ovvero 57% contro 43%), dato che è ancora più netto se si considerano solo gli stranieri (61% di donne contro il 39% di uomini). Il rapporto evidenza una grande diversità nella distribuzione per classi di età. Mentre la classe 18-34 pesa, nel 2018, tra gli italiani per il 10%, per gli stranieri vale il 31%. Per la classe 35-44 al 37% degli stranieri si contrappone il 20% degli italiani. All’opposto, la classe 55-74 è il 33% degli italiani, di contro all’11% degli stranieri. Tra i bisogni fondamentali dominano il lavoro e la richiesta di assistenza. Tra le famiglie di stranieri regolari che si sono recate al Centro di ascolto diocesano nell’ultimo anno ci sono anche 49 albanesi (la quarta nazionalità più numerosa dopo Marocco, Ecuador e Nigeria), a cui la Caritas perugina non fa mancare la sua vicinanza materiale e spirituale a seguito del terremoto che ha colpito il loro Paese. A questa emergenza umanitaria la Caritas diocesana ha deciso di dedicare l’“Avvento di fraternità 2019” con una raccolta di offerte nelle parrocchie da destinare agli interventi messi in campo dalla rete Caritas a sostegno delle popolazioni terremotate d’Albania.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy