60° Filmoteca Vaticana: Ortona, presentato il libro di mons. Dario Viganò “Il cinema dei Papi”

Presentato a Ortona (Chieti) l’ultimo lavoro di mons. Dario Edoardo Viganò dal titolo “Il cinema dei Papi. Documenti inediti dalla filmoteca vaticana”, edito dalla Marietti editori. Una ricostruzione delle “immagini in movimento dei pontificati novecenteschi” capace di ridisegnare la particolare forma della comunicazione rappresentata dalle pellicole. Nel testo l’autore “avvalendosi di documentazione in gran parte inedita proveniente dagli archivi della Segreteria di Stato vaticana, del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede e della Gendarmeria pontificia, ripercorre e analizza la genesi e il ruolo storico della Filmoteca vaticana, avviata nel 1953 con pellicole provenienti dall’appartamento provato di Pio XII e istituita formalmente nel 1959 da Giovanni XXIII”. La presentazione è stata promossa e patrocinata dai Lions Club Ortona – We Serve, dal Comune di Ortona e dall’Unione cattolica della stampa italiana. Dopo i saluti di Leo Castiglione, sindaco di Ortona, di Luigi Iubatti, presidente dei Lions Club di Ortona, e di don Domenico Di Salvatore, responsabile dei Beni culturali della diocesi di Lanciano-Ortona, i contenuti del libro sono stati approfonditi attraverso una serie di domande e risposte tra l’intervistatore, Guido Gili, prorettore vicario dell’Università degli Studi del Molise, e l’autore mons. Viganò, vice cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze. Si sono susseguiti anche gli intramezzi musicali e vocali, in omaggio al musicista e compositore abruzzese Tosti, a cura del soprano Gioia Granata e del pianista Mauro D’Alfonso. A trarre le conclusioni, Tommaso Dragani, governatore del Distretto 108 A.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo