Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Maltempo, crolla viadotto sull’A6 Torino-Savona. Migranti, Open Arms, sbarco a Taranto. Hong Kong, ai democratici il 90% dei seggi

Maltempo/1: crollato viadotto in Liguria, nessuna vittima
È crollato, ieri, un viadotto in Liguria: nessuna vittima sull’A6, nel comune savonese di Altare. Nel pomeriggio, una imponente massa di fango si è staccata dalla collina ed è piombata sul viadotto della Madonna del Monte, schiantandolo. C’è stato chi ha cercato di fermare le macchine, quando si è aperta la voragine. Tra le vetture fermate un pullman con decine di persone a bordo. C’è chi dice che una macchina è andata giù, ma non ce n’è traccia. La cercano i vigili del fuoco con i cani in mezzo a centinaia e centinaia di metri cubi di terra impastata dalla pioggia. La frana ha portato via tutto quello che ha incontrato sulla sua strada con una forza capace di frantumare il cemento armato del viadotto.

Maltempo/2: morta una donna nell’Alessandrino travolta dalle acque del Bormida
Il corpo della donna che risultava scomparsa è stato recuperato dopo ore di ricerche, a Sezzadio, nell’Alessandrino. Rosanna Parodi, di 52 anni, è stata travolta con la sua auto dalle acque del Bormida. Sorpresa dalla piena, è stata risucchiata dal fiume. “Pensare che nel 2019 possa succedere una cosa del genere è assurdo. Ho sorvolato la zona e quello che si vede è devastante. È difficile anche solo parlarne”, ha commentato in lacrime il sindaco, Enzo Daniele.

Migranti: Open Arms, assegnato Taranto come porto di sbarco

“Assegnato Taranto come porto di sbarco per le 62 persone a bordo di Open Arms”. Lo scrive sul suo profilo twitter l’omonima organizzazione non governativa. “A bordo abbiamo una situazione molto critica, abbiamo un ragazzo a cui hanno sparato. Dobbiamo richiedere l’evacuazione. Abbiamo anche persone con delle forti ustioni dovute alla benzina, abbiamo 26 minori in totale di cui 24 non accompagnati”. Queste, invece, le parole di Riccardo Gatti, capo missione di Open Arms, l’imbarcazione che nei giorni scorsi ha tratto in salvo 73 persone. “Stamattina siamo ormai nella zona della costa orientale siciliana. Siamo dovuti venire a proteggerci dal maltempo – continua -. Abbiamo ricevuto l’autorizzazione a entrare nelle acque territoriali italiane per poterci mettere al riparo”.

Hong Kong: elezioni distrettuali, ai democratici il 90% dei seggi

I candidati anti-governativi in corsa alle elezioni distrettuali di Hong Kong hanno conquistato quasi il 90% dei seggi, 396 sui 452 in palio, assestando un duro colpo alla governatrice Carrie Lam e al governo centrale di Pechino. Mentre è in ballo ancora l’assegnazione di due seggi, riportano i media locali, il fronte pro-establishment ne ha persi più di 240 rispetto alla tornata elettorale del 2015. Il governo di Hong Kong ascolterà “certamente con umiltà le opinioni dei cittadini e rifletterà su di loro con serietà”. È l’impegno della governatrice Carrie Lam affidato a una nota. “Hong Kong è parte integrante della Cina, a prescindere dal risultato elettorale”, ha invece detto il ministro degli Esteri cinese Wang Yi.

Usa: Bloomberg candidato alle presidenziali 2020: “Corro per battere Trump”
Correrò per la presidenza per sconfiggere Donald Trump e ricostruire l’America”. Lo ha annunciato sul sito della propria campagna elettorale il miliardario Michael Bloomberg, dichiarando la sua candidatura con i democratici. L’annuncio formale arriva alla vigilia di una settimana di spot biografici da 30 milioni di dollari che partirà oggi in oltre venti Stati americani, dalla California al Maine. Il tre volte ex sindaco di New York sembra intenzionato a saltare le primarie nei primi quattro stati in febbraio e scommettere su quelle di marzo in altri stati più grandi, come la California.

Romania: confermato presidente l’uscente europeista Iohannis
In Romania il presidente uscente, il conservatore europeista Klaus Iohannis, ha vinto, ieri, il ballottaggio delle presidenziali, ottenendo un secondo mandato quinquennale consecutivo dopo la vittoria del 2014. Stando ai primi exit poll diffusi subito dopo la chiusura dei seggi, a Iohannis è andato tra il 65% e il 67% dei voti, praticamente il doppio delle preferenze ottenute dalla sfidante, la ex premier socialdemocratica Viorica Dancila, al 33%-35%.

Cile: morta fotografa delle proteste, polizia indaga per omicidio

Albertina Martínez, una fotografa freelance divenuta celebre in Cile per i suoi scatti nel corso delle proteste, è stata trovata morta nella propria abitazione a Santiago del Cile. La procura ha aperto una inchiesta per presunto omicidio: il cadavere della donna, 38 anni, è stato trovato nell’appartamento con accanto macchie di sangue.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy