Norvegia: Trondheim, consacrazione episcopale di padre Varden “rimandata a tempo indeterminato per motivi di salute”

“Rimandata a tempo indeterminato” la consacrazione di Erik Varden, che il 1 ottobre era stato nominato da Papa Francesco vescovo prelato di Trondheim, in Norvegia. Prevista per il 4 gennaio 2020, la consacrazione è stata sospesa per motivi di salute, spiega una nota diffusa dalla segreteria della Conferenza episcopale dei Paesi nordici. Lo stesso vescovo eletto Varden ha scritto una lettera ai fedeli spiegando che gli è stato “ordinato di seguire il consiglio dei medici di rimettersi in piedi”. Secondo quanto riferito anche dal nunzio apostolico, James Green, “il Santo Padre ha deciso di sospendere per il momento la consacrazione episcopale” per permettere a padre Varden di guarire. Il vescovo Bernt Eidsvig di Oslo continuerà quindi a svolgere il ruolo di amministratore apostolico per Trondheim, come è stato negli ultimi dieci anni. Padre Varden è nato il 13 maggio 1974 a Sarpsborg (Norvegia); quando è arrivata la nomina, padre Varden era abate di Mount St. Bernard, monastero cistercense a Leicestershire (Gran Bretagna).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori