Formazione: Mattarella, “spirito critico e senso di responsabilità veri antidoti a odio e pregiudizi”. “Sono rischiose le illusorie semplificazioni”

(Foto: Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

La formazione, anche nelle Università, deve essere “volta a suscitare spirito critico e senso di responsabilità che sono i veri antidoti all’odio e ai pregiudizi”. Lo ha affermato questa mattina il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo a Milano all’inaugurazione dell’Anno Accademico 2019-2020 dell’Università Bocconi e del nuovo campus.
Tra i saluti con i quali il Capo dello Stato ha iniziato il suo intervento, Mattarella ha voluto rivolgerne uno in “particolare alla senatrice Liliana Segre, ringraziandola per il messaggio che costantemente invia, di non restare inerti di fronte all’odio e ai pregiudizi”.
“La Bocconi – ha notato il presidente della Repubblica – è anche una risposta su questo versante con i suoi quindicimila studenti di novantanove diverse nazionalità. Lo è con il suo inserimento nella dimensione europea e internazionale”.
Richiamando quanto detto dal rettore della Bocconi, Gianmario Verona, il Capo dello Stato ha sottolineato che “in questa fase, in questa stagione, di grande complessità emergono e si manifestano illusorie tendenze alla semplificazione”.
“Nella storia, sempre – come sappiamo – le novità hanno provocato disorientamento, chiusure, desideri di impossibile ritorno al passato”, ha proseguito Mattarella, notando che “questo è particolarmente vero in questa stagione in cui i mutamenti e le novità sono amplissimi e veloci”.
“E la tentazione che fa affiorare desideri di semplificare quel che è complesso, in maniera illusoria, è rischiosa perché, al contrario, le novità così complesse non possono essere né accantonate, né ignorate, né rimosse. Ma vanno affrontate consapevolmente – ha ammonito –, con competenza, per poterle governare, per non esserne travolti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy