Papa Francesco: arrivato in Giappone, in nunziatura il primo discorso ai vescovi

È iniziato con l’arrivo all’aeroporto di Tokyo alle ore 17.32 locali (in Italia 9.32), il viaggio in Giappone che durerà fino a martedì 26 novembre. Alla luce dei riflettori dello scalo perché in Giappone è già buio, e sotto una pioggia battente e un forte vento, il Papa è stato accolto dal vice primo ministro giapponese, da vescovi e clero e da un gruppo di studenti delle scuole cattoliche che avevano tra le mani un messaggio di benvenuto in lingua spagnola. Subito dopo un incontro privato nella sala VIP 3 dello scalo con il vice primo ministro del governo nipponico. Dopo una ventina di minuti la ripartenza dall’aeroporto. Il Papa raggiunge la nunziatura apostolica, situata nel quartiere Chiyoda della capitale giapponese, dove è previsto l’incontro con i vescovi della Conferenza episcopale che riunisce i presuli delle tre arcidiocesi metropolitane e delle 13 diocesi suffraganee del Giappone. Motto della visita nel Paese del Sol Levante è “Proteggere ogni vita”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia