Settimanali cattolici: mons. Russo (Cei), “sia mantenuto il sostegno a favore di questi presidi”

foto SIR/Marco Calvarese

“La vita, anche per i media cattolici, è fatta di stagioni che sono unite dal filo rosso della speranza. Alcune si sono chiuse, altre si stanno aprendo. E certamente, nonostante le difficoltà del momento presente, non si può rinunciare alle caratteristiche essenziali del vostro essere: passione, perseveranza, professionalità, qualità”. Lo ha detto mons. Stefano Russo, segretario generale della Cei, aprendo la XIX Assemblea nazionale elettiva della Fisc. La strada della qualità, in particolare, “è stata da sempre segnalata da due indicazioni principali: essenzialità e fondatezza di ciò che si scrive. Quella della qualità non è una pagina già scritta, ma un impegno che continua quotidianamente!”. “Da parte nostra – ha assicurato mons. Russo – l’attenzione verso i media diocesani è stata costante nei Consigli episcopali permanenti, con un particolare riferimento, in quest’ultimo frangente, alla questione dei tagli all’editoria. Attenzione portata avanti anche nel dialogo con le Istituzioni. I vescovi italiani non possono non sostenere e supportare la voce di coloro che, con la Fisc, chiedono che venga mantenuto il sostegno a favore di questi presidi. È in gioco il pluralismo dell’informazione!”. E, citando le parole del presidente Mattarella, si è soffermato anche sulla ”preoccupazione per le consegne postali”. Infine, l’esortazione a “continuare a lavorare insieme per la comunità, raccontando il bene, valorizzando le opportunità offerte da questo nostro tempo, in condivisione di valori e di esperienze”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo