This content is available in English

Parlamento Ue: voto di fiducia alla Commissione il 27 novembre. Sassoli, “serve un esecutivo al servizio dei cittadini”

(Bruxelles) “Negli ultimi due mesi, il Parlamento europeo ha svolto il suo ruolo democratico, fornendo un controllo reale dei commissari proposti. Le audizioni sono state dettagliate e talvolta difficili, ma offrono ai deputati un modo unico e trasparente per verificare se i commissari designati siano pronti per il lavoro che li attende. Oggi abbiamo completato la valutazione finale e siamo pronti a votare sull’intero Collegio dei commissari la prossima settimana”. È il presidente David Sassoli a commentare la decisione odierna dell’Eurocamera la quale il 27 novembre voterà la fiducia alla Commissione presieduta da Ursula von der Leyen. “Nei prossimi cinque anni l’Europa ha molti temi da affrontare, dalla ricerca di soluzioni a lungo termine in materia di migrazione e asilo fino alla leadership mondiale nella lotta contro i cambiamenti climatici. Abbiamo bisogno – afferma Sassoli – di una Commissione europea pronta ad agire sulle questioni che interessano i cittadini europei. In quanto legame diretto con i cittadini Ue, il Parlamento continuerà a chiedere conto alla Commissione e a garantire che mantenga le sue promesse”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy