Cyberbullismo: garante infanzia, domani si conclude il tour nazionale “Off line. la vita oltre lo schermo”

Si concluderà domani a Roma, nell’ambito delle iniziative per il 30° anniversario della Convenzione di New York, il tour nazionale “Off line. La vita oltre lo schermo” promosso dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza sul tema del cyberbullismo. L’evento conclusivo si terrà nel teatro del liceo “Morgagni” a Roma (dalle 10,30) con la partecipazione di oltre 300 studenti delle superiori alla presenza della garante Filomena Albano. “Off line” sarà condotto dal giornalista Luca Pagliari dell’associazione “Un’altra storia”. Presente Alice, protagonista del docufilm “dodicidue”, vittima per tre anni di vessazioni e maldicenze.
“Per contrastare bullismo e cyberbullismo occorre spingere i ragazzi a parlarne – dice la garante Albano -. Il progetto ‘Off Line’ ha puntato a scuotere le coscienze e far prendere consapevolezza delle azioni che si compiono. La storia di Alice ha dimostrato invece che sofferenza e disagio si possono superare condividendo il dolore e denunciando i soprusi subiti”. Undici città da nord a sud raggiunte – Napoli, Forlì, Perugia, Como, Pordenone, Aosta, Verona, Siracusa, Pescara e Cagliari –, oltre 7000 studenti tra i 13 e i 18 anni coinvolti. Il 13% di un campione di 6500 ha detto al termine degli eventi, rispondendo a un questionario anonimo, di esser stato vittima di atti di cyberbullismo e il 12% di essersi comportato da bullo o cyberbullo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori