Giornata mondiale poveri: Roma, senza dimora domani a pranzo nella basilica di Sant’Eustachio e in alcuni ristoranti di Campo Marzio

Oltre 150 persone senza fissa dimora verranno ospitate a pranzo, domani, in alcuni dei più noti ristoranti della zona tra cui Clemente alla Maddalena, I tre Amici, Di Rienzo al Pantheon, Vacanza Romane a Sant’Eustacchio, Archimede a piazza dei Caprettari, l’Eau Vive e Schari Vari. Inoltre, 40 persone verranno ospitate a pranzo all’interno della basilica di Sant’Eustachio. A organizzare l’iniziativa la basilica stessa e i ristoratori del quartiere Campo Marzio, a Roma, in occasione della terza Giornata mondiale dei poveri voluta da Papa Francesco. Per gli ospiti sarà anche possibile utilizzare i servizi della Casa della Misericordia, appena inaugurata con docce, lavanderia, sala computer e sala caffè. “L’iniziativa di domenica – spiega mons. Pietro Sigurani, rettore della basilica di Sant’Eustachio – si aggiunge alle attività quotidiane che svolgiamo per le persone fragili e dimostra come con un po’ di buona volontà si possano realizzare dei progetti incredibili che donano alla nostra città una dose cospicua di speranza di cui ha tanto bisogno”. “Nella nostra città – aggiunge Sigurani – ci sono tante persone pronte a mettersi in gioco per aiutare chi è in difficoltà e in questo i ristoratori di Campo Marzio sono dei veri campioni che ringrazio di cuore”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori