Società: Ainc, oggi a Roma una giornata di riflessione sul ruolo dei notai cattolici a tutela dei più deboli

Oggi, a partire dalle ore 10, a Roma, presso la sala Conferenze dell’Hotel S.Lucia Filippini, si terrà una giornata di riflessione dell’Associazione italiana notai cattolici (Ainc). L’iniziativa sarà aperta dai saluti del presidente Andrea Dello Russo, che illustrerà le attività dell’associazione e introdurrà la riflessione di don Orazio Pepe, consulente ecclesiastico dell’Associazione, e il dialogo sul ruolo dei professionisti nella società che cambia.
“Qual è la funzione sociale dei notai cattolici e come mettere a disposizione le nostre competenze per migliorare la vita dei cittadini ed essere di supporto soprattutto ai più deboli nella società contemporanea”: su questo si concentrerà la riflessione, come spiega il presidente dell’Ainc. “Al centro del confronto i progetti sociali realizzati e quelli che intendiamo rilanciare, ma anche la necessità di porre l’accento sulla necessità di aiuto che proviene dalle fasce più povere della popolazione, cercare di testimoniare come la bontà d’animo e l’apertura agli altri possano aiutare ciascuno a vivere meglio. Un dibattito che deve vederci sempre più presenti per diffondere una visione cattolica della realtà anche nel mondo delle professioni – aggiunge Dello Russo -. A tal fine diventa fondamentale ascoltare il nostro consulente ecclesiastico, che guida e orienta le nostre azioni, con le sue riflessioni”.
Il presidente ricorda: “Certamente si rimetterà al centro il dibattito su temi che ci riguardano direttamente, come l’eutanasia, il fine vita e più in generale i diritti di famiglia così come quelli legati ai migranti. Qui dobbiamo mostrare la nostra capacità di coniugare professionalità e competenza anche e soprattutto a favore dei soggetti più deboli. La nostra Associazione è impegnata a far interagire tematiche giuridiche con tematiche sociali e di carattere cattolico, avendo tra i suoi obiettivi la tutela della famiglia in una società in continua evoluzione”.
La giornata si chiuderà con una visita teologico-artistica della basilica di Santa Maria Maggiore e la messa presso la medesima basilica.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori