Diocesi: mons. Melillo (Ariano Irpino), “il sacerdote chiamato a costruire un umanesimo partendo dalla centralità di Gesù”

Si chiama don Roberto Iacoviello il neo sacerdote della diocesi di Ariano Irpino-Lacedonia, ordinato ieri dal vescovo, mons. Sergio Melillo. Don Roberto è un giovane che, con una brillante propensione accademica e dopo una laurea in ingegneria, ha deciso di abbandonare tutto per mettersi alla sequela del Signore. “Il presbitero – ha detto mons. Melillo, durante l’omelia di ordinazione – è chiamato a costruire un umanesimo partendo dalla centralità di Gesù, scoprendo in Lui i tratti del volto dell’uomo. È la contemplazione del volto di Gesù morto e risorto che ricompone la nostra umanità, anche quella frammentata per le fatiche della vita o del peccato”. Compito di don Roberto, come di tutti coloro che sono chiamati a testimoniare il Signore, ha evidenziato il presule, “sta nel trasmettere alla gente il volto e i lineamenti di Cristo: è di questo che la società oggi ha bisogno”.
Infine, tre consigli da mons. Melillo al novello sacerdote. Il primo è quello di essere sorridente sempre: “Per mostrarsi appassionati di Cristo bisogna essere gioiosi e saper trasmettere questa gioia a chiunque incontriamo nella nostra vita”. Il secondo è l’essere appassionato della comunione, con il vescovo, con i fratelli sacerdoti e con tutta la comunità ecclesiale. L’amore del Signore, infatti, “non è qualcosa di privato, ma una necessità che debba essere condivisa”. L’ultimo consiglio è essere un uomo di preghiera: “Per convincere il mondo ad appassionarsi di Gesù c’è bisogno di mostrare dove ha origine questa passione: e questa passione trova la propria ragione proprio nella preghiera”.
Don Roberto presiederà la celebrazione eucaristica oggi, presso la sua parrocchia natale di SS. Annunziata a San Nicola Baronia alle ore 18.30 e domani alle ore 11.30 presso la parrocchia di Santa Maria dei Martiri in Ariano Irpino, dove ha svolto finora, e dove continuerà a svolgere, il suo servizio di apostolato.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy