Protezione civile: in provincia di Latina l’esercitazione “Childex 2019” con 400 adulti e 150 minori

A Maenza e Priverno fino a domani, sabato 5 ottobre, si svolgerà “Childex 2019”, prima esercitazione a scala reale di protezione civile in Italia alla presenza di adulti e minori. Organizzata dall’Agenzia regionale di Protezione civile d’intesa con la Prefettura di Latina e con la collaborazione dei Comuni di Maenza e Priverno e di Save the Children, l’iniziativa vede il coinvolgimento delle organizzazioni di volontariato con circa 250 volontari e 328 persone della popolazione tra cui 178 adulti e 150 minori. Childex 2019 è iniziata stamattina con l’evacuazione dei minori dalle scuole e degli adulti dalle loro case o dai luoghi di ufficio e la seguente attivazione del Centro di coordinamento dei soccorsi, nonché con l’apertura delle Aree di ricovero per la popolazione. Si concluderà domani, alle 14, con le operazioni di smobilitazione dell’area esercitativa. L’esercitazione viene realizzata per raggiungere vari obiettivi tra i quali verificare i piani di protezione civile di Maenza e Priverno; testare i flussi di attivazione e di comando fra le diverse strutture operative; appurare la risposta del volontariato in relazione alla logistica e assistenza alla popolazione minorile e adulta, accertare le fasi di evacuazione e accoglimento della popolazione minorile verso i campi di accoglienza e testare la tutela e la protezione dei minori durante una emergenza. Sono testati, inoltre, aspetti relativi alla registrazione, la cucina, l’aspetto psico-sociale, le attività di informazione e intrattenimento dei minori durante la fase di emergenza da parte di Save the Children.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy