Memoria: mons. Marcianò (Ordinario militare) il 5 ottobre al Tempio di Cargnacco per centenario Commissariato generale per le onoranze ai caduti

A 100 anni dall’istituzione del Commissariato generale per le onoranze ai caduti, il 5 ottobre alle 11, si svolgerà una cerimonia commemorativa nel Tempio ossario di Cargnacco con una messa presieduta dall’ordinario militare, mons. Santo Marcianò. Un evento al quale parteciperanno le autorità religiose, civili e militari del posto, oltre che il generale Alessandro Veltri, Commissario generale per le onoranze ai caduti.
Il Tempio di Cargnacco, iniziato nel 1949 e concluso l’11 settembre 1955, è un’opera voluta dal senatore Amor Tartufoli e da don Carlo Caneva, per ricordare le quasi 100mila persone cadute o disperse durante la campagna di Russia della Seconda guerra mondiale, della quale il cappellano militare era reduce.
All’interno del tempio sono raccolti in 24 volumi tutti i nomi dei soldati che non fecero ritorno in Italia, mentre sono solo 8mila le salme tumulate, tra caduti identificati e non, recuperate nei cimiteri di guerra dopo la caduta del muro di Berlino.
La celebrazione del centenario del Commissariato generale per le onoranze ai caduti prevede anche un convegno sul culto della memoria che si svolgerà il 9 ottobre alle 9, nel Centro alti studi della Difesa presso Palazzo Salviati a Roma.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy