Argentina: card. Poli ai giovani pellegrini a Lujan, “pregate molto per il nostro Paese”

L’arcivescovo di Buenos Aires e primate d’Argentina, card. Mario Aurelio Poli, ha inviato un messaggio ai pellegrini che si recheranno a piedi al santuario mariano di Luján domani, sabato 5 ottobre, in occasione del 45° pellegrinaggio giovanile a piedi.
Riferendosi al motto che quest’anno guida il pellegrinaggio, “Madre, aiutaci a unirci come popolo”, il cardinale – riferisce l’agenzia Aica – ha chiesto ai partecipanti di “pregare molto per il Paese, per la nostra Nazione”, in particolare chiedendo alla Vergine il dono di “di incontrarci come fratelli”. “Abbiamo molto bisogno della fraternità argentina – ha proseguito il porporato -. Siamo divisi, è molto difficile per noi incontrarci”. Da qui l’incoraggiamento a “una preghiera molto forte per questo momento che l’Argentina sta passando”.
“Chiedete con tutta l’anima, con tutto il cuore, alla Vergine di coprire con il suo manto coloro che ci guideranno (le elezioni presidenziali sono previste per il 27 ottobre, ndr.), perché si ricordino dei poveri”, ha detto l’arcivescovo, ricordando i fattori importanti di cui la società ha bisogno: “Lavoro per tutti, giustizia e benessere per il nostro popolo”.
Il card. Poli presiederà la messa clou del pellegrinaggio nella basilica di Luján domenica 6 ottobre alle 7.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori