Commissione contro l’odio: Di Segni (Ucei), “un importante segnale a tutta la società italiana”

“Con il via libera all’istituzione di una Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza, mozione che aveva come prima firmataria la testimone della Shoah e senatrice a vita Liliana Segre, il Senato ha dato un importante segnale a tutta la società italiana”. Lo ha dichiarato, ieri sera, Noemi Di Segni, presidente dell’Unione delle comunità ebraiche italiane (Ucei). “In un’epoca caratterizzata dall’affermazione crescente di odio e parole malate, pervasive in ogni aspetto della nostra vita reale e virtuale, è infatti necessario che le istituzioni intervengano con la massima incisività, forza e autorevolezza. Nessuna esitazione ulteriore è possibile, davanti alla voragine che rischia di aprirsi davanti a noi”, ha proseguito Di Segni.
L’iniziativa proposta dalla senatrice Segre, ha concluso la presidente dell’Ucei, “colma così un vuoto significativo e si propone di offrire nuove soluzioni al contrasto di questo fenomeno di drammatica e lacerante attualità. Complimenti quindi a Liliana per questo risultato. Grazie a tutti coloro che, da diverse posizioni politiche, l’hanno sostenuta e la sosterranno in questa sfida. Chi oggi si è astenuto non è esentato dal dovere di partecipare a questo impegno”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy