Los Angeles: 5mila acri inceneriti in 16 incendi. Chiuse 20 scuole cattoliche, evacuato un campus universitario e senza elettricità una casa di riposo per suore

(da New York) Ben cinquemila acri inceneriti è stata la stima dei vigili del fuoco di Los Angeles, ancora impegnati nello spegnimento di 16 incendi che, oltre a minacciare il Getty Museum e le case di alcuni vip, hanno costretto a chiudere ben 20 scuole cattoliche, a evacuare un campus universitario e a restare senza elettricità, da ben tre giorni, una casa di riposo per suore anziane. Il bilancio è tragico ed ha colpito le zone pastorali di San Fernando e Santa Clarita, con migliaia di sfollati e centinaia di case e aziende distrutte. La Croce rossa ha fatto appello alla parrocchia di santa Kateri Tekakwitha di Santa Clarita, perchè offra spazi per un centro di raccolta di indumenti e cibo a lunga conservazione. I volontari hanno risposto prontamente e si danno i turni nel ricevere biancheria intima, calze, bottiglie d’acqua e di succo di frutta e alimenti non deperibili. L’arcivescovo di Los Angeles, Josè Gomez, ha chiesto preghiere per le famiglie a rischio, quelle colpite e danneggiate dalla furia del fuoco ma anche per i pompieri e gli altri soccorritori perché “Dio possa mantenerli tutti al sicuro e porre fine a questi incendi.”. La preside del campus di Mount St. Mary, nel quartiere di Brentwood, tra quelli più colpiti dagli incendi, ha inviato una lettera su Twitter a tutti gli studenti e genitori per rassicurarli che il campus è stato solo parzialmente danneggiato. La preside ha sottolineato che è stato commovente osservare come i docenti, gli studenti e tutto il personale si siano sostenuti durante l’evacuazione. Circa 80 suore in pensione nell’Istituto di San Giuseppe di Carondelet sono state raggiunte dai vigili del fuoco, dopo che gli incendi le avevano isolate e private dell’elettricità, ripristinata attraverso dei generatori che stanno mantenendo accese molte delle macchine per l’ossigeno usate dalle religiose. Nel sito web della Congregazione hanno espresso la loro gratitudine ai soccorritori e hanno rassicurato tutti delle loro buone condizioni di salute. “Tutti gli accessi all’area di Brentwood sono chiusi e i vigili del fuoco si trovano impegnati su entrambi i pendii dei canyon, mentre gli elicotteri stanno continuando senza sosta a gettare acqua”, spiegano le sorelle, mentre ringraziano tutti i soccorritori per gli sforzi straordinari profusi nella loro cura, assistenza e protezione e chiedono preghiere perchè i venti si calmino e gli incendi si plachino.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy