Società: Acli Roma, il 28 ottobre consegna del “Telaio solidale” per l’impegno nella Capitale

Nel corso dell’evento “Ri-animare la città”, l’iniziativa promossa dalle Acli di Roma e provincia in programma lunedì 28 ottobre, verrà consegnato il “Telaio solidale”. Si tratta di un riconoscimento per quanti hanno contribuito con le Acli di Roma a tessere la rete sociale nella città che quest’anno verrà consegnato alla Cisl Roma e Rieti, nella persona del segretario Carlo Costantini, a Confcooperative Roma e Lazio, con il presidente Marco Marcocci, a Elis, con il direttore generale Pierluigi Bartolomei, all’Unione territoriale Mcl Roma, Viterbo e Rieti, con la presidente Barbara Barbuscia, all’Azione Cattolica di Roma con la presidente Rosa Calabria, alla sezione Ucid di Roma con il presidente Giorgio Gulienetti, al Servizio della Pastorale sociale e del lavoro della diocesi di Roma, con l’incaricato don Francesco Pesce, e al Municipio Roma III con il presidente Caudo Giovanni.
La serata, ospitata dalle 18 presso il Teatro Greco di Roma, chiuderà la V edizione dell’“Ottobrata solidale”, promossa dal Sistema Acli Roma. Lo spettacolo che verrà proposto, spiega una nota, “sarà un momento di gioia, di festa e di condivisione, ma anche un’occasione per accendere i riflettori su Roma, affinché torni a essere capitale europea all’altezza del suo compito”.
Durante la serata, condotta da Benedetta Rinaldi e da Paolo Mellucci, oltre all’intervento di Lidia Borzì, presidente delle Acli di Roma, è prevista l’amichevole partecipazione dei Jalisse, di Luciano Lembo, di Nadia Natali, di Flavio Coleman, del Piccolo coro “Le dolci note”, del Colectivo Tanguero, di Alex Di Luca e Stefania Vero.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy