Consiglio d’Europa: Congresso poteri locali su “Sindaci per salvaguardare la democrazia”. Delegati under30 per progetto “Ringiovanire la politica”

(Strasburgo) “Sindaci per salvaguardare la democrazia” è il tema guida della prossima sessione del Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d’Europa (Strasburgo, 29-31 ottobre). Sicurezza informatica delle città intelligenti, condizioni di lavoro dei rappresentanti eletti locali, equa distribuzione delle tasse nelle aree transfrontaliere, dimensione regionale per l’Europa di domani sono alcuni dei temi in agenda. La revisione del “Codice di buone prassi per la partecipazione civile nel processo decisionale” così come due rapporti sulla democrazia locale e regionale nella Federazione Russa e in Bosnia ed Erzegovina saranno anche argomenti di confronto tra i 324 membri del Congresso, organismo in cui confluiscono la camera dei poteri locali e quella delle regioni. Verrà inoltre esaminata la procedura di concessione dello status di “partner della democrazia locale” alla Repubblica tunisina, iter che fa parte della politica di vicinato del Consiglio d’Europa e offre ai Paesi interessati un “quadro privilegiato per il dialogo istituzionale” all’interno del Congresso. In emiciclo a Strasburgo siederanno anche giovani delegati che presenteranno progetti condotti a livello locale nel quadro dell’iniziativa “Ringiovanire la politica”, lanciata nel 2014 dal Congresso per incoraggiare la partecipazione dei giovani. Ci sarà infine un momento celebrativo per segnare il 70 ° anniversario del Consiglio d’Europa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy