This content is available in English

Russia: Mosca, cure sanitarie per l’arcivescovo Pezzi. Sarà assente dalla diocesi per due mesi. Conclusa a Novosibirsk la plenaria dei vescovi

Di ritorno dall’Assemblea plenaria dei vescovi della Russia (nella foto), svoltasi il 16-17 ottobre a Novosibirsk, l’arcivescovo di Mosca Paolo Pezzi ha reso noto che “a causa delle sue condizioni di salute e su raccomandazione dei medici, sarà assente dalla diocesi per i prossimi due mesi per sottoporsi a cure sanitarie”. L’annuncio è avvenuto al termine della messa domenicale in cattedrale; a guidare la diocesi sarà il vicario generale, padre Kirill Gorbunov. A Novosibirsk, invece i quattro vescovi che formano la Conferenza episcopale hanno discusso in particolare “dei problemi legati alle relazioni stato-chiesa, di dialogo inter-confessionale e interreligioso, di liturgia e del lavoro con i giovani”, riferisce una nota apparsa sul sito dell’arcidiocesi di Mosca. I vescovi hanno anche deciso che dal 16 al 19 luglio 2020 si svolgerà a Mosca l’incontro nazionale per le famiglie cattoliche e che si aprirà il processo di beatificazione di Gertrude Detzel nella diocesi di San Clemente a Saratov. All’assemblea ha partecipato anche il nunzio Celestino Migliore. A margine della plenaria, si è quindi riunita la Commissione per le attività sociali e caritative dei vescovi che ha preso in esame due documenti: “politica delle risorse umane della Caritas in Russia” e “etica ambientale della Caritas in Russia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa