Cristianesimo in Europa: Sermig, il 24 ottobre all’Università del dialogo incontro con i sociologi Giaccardi e Magatti

“È tempo di rinascere”. Questo il titolo del prossimo appuntamento dell’Università del dialogo del Sermig, che si terrà giovedì 24 ottobre a partire dalle 18.45 e che avrà come protagonisti Chiara Giaccardi e Mauro Magatti. I due sociologi rifletteranno sul ruolo della Chiesa e del cristianesimo in Europa. “Duemila anni di storia, un miliardo e trecento milioni di fedeli in continua crescita, grazie alla spinta demografica dei Paesi del sud del mondo. Da un certo punto di vista, la Chiesa cattolica gode di ottima salute. Ma questo non lo si può affermare, soprattutto se si guarda a quanto accade nel vecchio continente, dove si registrano un crollo della partecipazione religiosa, difficoltà particolarmente forti tra i giovani e calo delle vocazioni”, si sottolinea in una nota. Negli spazi dell’Arsenale della pace a Torino, Giaccardi e Magatti dialogheranno con giovani e adulti partendo dal loro ultimo libro “La scommessa cattolica” edito da Il Mulino. Ma quale scommessa? I due autori si chiedono se ci sia ancora un nesso tra il destino delle nostre società e le vicende del cristianesimo. E soprattutto, che futuro possa esserci per un mondo che recide completamente il dialogo con la religione. Chiara Giaccardi e Mauro Magatti insegnano sociologia all’Università Cattolica di Milano. Sposati dal 1985, sono genitori di cinque figli naturali e uno in affido. L’incontro di giovedì, ad ingresso libero, sarà trasmesso anche in diretta streaming sul sito web del Sermig.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa