Consiglio europeo: via libera a Christine Lagarde, prima donna presidente della Banca centrale europea

(Bruxelles) Il Consiglio europeo, riunito a Bruxelles, ha nominato Christine Lagarde presidente della Banca centrale europea per un periodo non rinnovabile di 8 anni. Lagarde sostituirà il presidente uscente, Mario Draghi, dal 1° novembre 2019. Il 2 luglio 2019 il Consiglio europeo aveva “ritenuto Christine Lagarde la candidata adatta per la presidenza della Banca centrale europea”, si legge in un comunicato. “Il Consiglio (Affari economici e finanziari) aveva quindi formulato una raccomandazione formale il 9 luglio 2019. Il Parlamento europeo e la Banca centrale europea hanno espresso i loro pareri al Consiglio europeo, rispettivamente il 17 settembre 2019 e il 25 luglio 2019”. Lagarde è la prima donna a guidare la banca centrale con sede a Francoforte. Finora era alla testa del Fondo monetario internazionale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy