Adolescenti: Sima, domani a Sorrento si presenta il “Difensore della cybervittima”

Nell’ambito dell’evento “La società degli adolescenti”, promosso domani, a Sorrento, dalla Società italiana di medicina dell’adolescenza (Sima), presieduta da Gabriella Pozzobon, sarà lanciato un nuovo organismo costituito dalla stessa Sima, da Civicrazia (rete di oltre quattromila associazioni impegnate assieme affinché il potere pubblico sia davvero al servizio del cittadino) e dall’Associazione nazionale dei difensori civici italiani: il “Difensore della cybervittima”. La presentazione sarà a cura di Giuseppe Fortunato, difensore civico presso la Regione Campania e avvocato patrocinante presso l’Ufficio del Lavoro della Sede apostolica, che parlerà anche di un’iniziativa collegata: “Lo Scudo della cybervittima”, che serve a promuovere un percorso per chi subisce atti di cyber-bullismo, partendo dalla consapevolezza di essere una vittima, passando a consigli pratici – come non sottovalutare il cyber-bullo, reagire a questa situazione, far cancellare le offese sul web – fino alla richiesta di farsi aiutare in famiglia, ma anche da esperti, come il Difensore della cybervittima, che sarà presentato domani.
Durante l’appuntamento di Sorrento, cui parteciperanno vari esperti, saranno fornite, poi, le “istruzioni per l’uso” per vivere al meglio le mille contraddizioni e sfide dell’età della transizione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo