Cristiani perseguitati: Acs, il 24 ottobre a Roma presentazione della ricerca “Perseguitati più che mai”

“Perseguitati più che mai. Focus sulla persecuzione anticristiana tra il 2017 e il 2019”. Questo il titolo della nuova ricerca sul tema di “Aiuto alla Chiesa che soffre” che sarà presentata giovedì 24 ottobre alle 11 nella basilica di San Bartolomeo all’Isola (piazza San Bartolomeo all’Isola, 22). Dopo i saluti del rettore della basilica, don Angelo Romano, a intervenire saranno il card. Leonardo Sandri, prefetto della Congregazione per le Chiese orientali, Alfredo Mantovano, presidente di Acs-Italia, e Alessandro Monteduro, direttore di Acs-Italia. Due le testimonianze in programma: don K. A. Jude Raj Fernando, rettore del santuario di Sant’Antonio di Colombo, presente al momento di uno degli attentati kamikaze che nel giorno di Pasqua hanno colpito tre chiese dello Sri Lanka, e don Roger Kologo, sacerdote della diocesi di Dori nel nord del Burkina Faso, una delle diocesi maggiormente interessate dagli attacchi anticristiani in atto, e amico di don Joel Yougbare, rapito il 17 marzo scorso. Modera Marta Petrosillo, portavoce di Acs-Italia. Lo studio Acs racconta della persecuzione in atto nei 20 Paesi in cui è oggi più difficile essere cristiani, provando come il cristianesimo detenga ancora oggi il triste primato di fede maggiormente perseguitata al mondo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa