Diocesi: Rimini, in festa per san Gaudenzo. Celebrazioni, pranzo ecumenico e presentazione della lettera pastorale del vescovo Lambiasi

Rimini celebra oggi, lunedì 14 ottobre, la solennità di san Gaudenzo, patrono della città e della diocesi. La ricorrenza segna anche l’inizio ufficiale del nuovo anno pastorale.
“Nella solennità di San Gaudenzo – spiega il vescovo di Rimini, mons. Francesco Lambiasi – la nostra Chiesa si ritrova e si manifesta nella sua unità: che il senso della diocesi fiorisca nel cuore di tutti i pastori e i fedeli della comunità cristiana riminese”.
Stamattina, alle 10.30, il vescovo celebrerà la messa nella parrocchia riminese intitolata proprio al patrono San Gaudenzo, nel Borgo Sant’Andrea. A seguire il “pranzo ecumenico” voluto da mons. Lambiasi che ospiterà presso la Casa “Laudato si’” i rappresentanti di altre confessioni: la pastora valdese della Chiesa di Rimini, Giuseppina Bagnato, l’arciprete della parrocchia ortodossa di Rimini, padre Serafino Corallo (Sacra Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta), e il sacerdote ortodosso rumeno, padre Marcian Bucurenciu del Patriarcato di Romania.
Nel pomeriggio, alle 16.30 presso la sala San Gaudenzo della Curia vescovile, si terrà il tradizionale incontro del vescovo con le autorità civili e militari della città. Infine, alle 17.30 in cattedrale, mons. Lambiasi presiederà la solenne concelebrazione eucaristica: ai fedeli partecipanti sarà concesso il dono dell’Indulgenza plenaria alle condizioni consuete. Nell’occasione verrà presentata la Lettera pastorale 2019/2020 del vescovo, intitolata “Gesù è vivo e ci vuole vivi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo