Consiglio d’Europa: Strasburgo, ministri della Giustizia a confronto su “accesso al diritto nell’era digitale”

(Strasburgo) Si riuniscono oggi e domani a Strasburgo i ministri della Giustizia del Consiglio d’Europa per discutere “dell’accesso al diritto e alla giustizia nell’era digitale e dell’impatto che il digitale esercita sulla giustizia penale”. Ad aprire i lavori Nicole Belloubet, ministro della Giustizia francese, Marija Pejčinović Burić, segretario generale del Consiglio e Linos-Alexandre Sicilianos, presidente della Corte europea dei diritti dell’uomo. A Madrid invece (15-17 ottobre) ci sarà la prima sessione di una formazione per i formatori degli agenti delle forze dell’ordine sui crimini motivati dall’odio contro le persone Lgbti. È inoltre tempo di assemblea annuale dei coordinatori nazionali delle Giornate europee del patrimonio (16-18 ottobre), con la cerimonia di premiazione delle Storie del patrimonio europeo. Una delegazione del Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio sarà in missione di osservazione elettorale in Moldavia (elezioni locali domenica 21 ottobre). Invece il 18 ottobre a Becici (Montenegro), si svolgerà una Conferenza internazionale sul tema: “Combattere i maltrattamenti da parte di agenti delle forze dell’ordine” per rappresentanti di alto livello di Croazia, Montenegro, Macedonia del Nord e Serbia. Da segnalare: il 20 ottobre la terza Giornata internazionale del paesaggio, sul tema “Paesaggio e acqua”; questa è la settimana mondiale dell’etica e della bioetica (14-18 ottobre). Una serie di cortometraggi “sull’importanza della bioetica per il benessere e il rispetto degli esseri umani” è disponibile su www.coe.int.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo