This content is available in English

Bosnia-Erzegovina: Consiglio Ue conferma “prospettiva europea” per un “Paese unico, unito e sovrano”

(Bruxelles) “Il Consiglio ribadisce il suo inequivocabile impegno a favore della prospettiva europea della Bosnia-Erzegovina come Paese unico, unito e sovrano”. Lo sottolinea una decisione assunta oggi dal Consiglio dei ministri Ue. “Tenuto conto che dalle elezioni generali dello scorso anno, in Bosnia-Erzegovina non sono ancora stati formati governi a livello di Stato e di Federazione, il Consiglio rinnova il suo invito alla Bosnia-Erzegovina a procedere senza ulteriore indugio alla formazione del governo e ad avviare i lavori nell’interesse di tutti i cittadini”. Il Consiglio ricorda che “è necessaria un’effettiva attuazione delle riforme per progredire nel cammino verso l’Ue”. I ministri europei accolgono “con favore il protrarsi della presenza dell’operazione Althea” (presenza militare Ue sul territorio del Paese balcanico), ed esortano “le autorità della Bosnia-Erzegovina, con il sostegno della comunità internazionale, ad accelerare gli sforzi per quanto concerne lo smaltimento delle munizioni, delle armi e degli esplosivi in eccesso, nonché lo sminamento”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo