Scuola: Fidae, al via uno sportello per accompagnare gli istituti nei processi di cambiamento, partecipare a bandi, presentare progetti

Un aiuto per partecipare ai bandi pubblici e privati, per presentare progetti e diversificare le fonti economiche e finanziarie. Queste e altre sono le finalità del nuovo sportello Pronto Fidae S.o.s. scuola, promosso dalla Federazione istituti di attività educative, attivo da oggi 1° ottobre. “Un servizio gratuito a disposizione delle scuole nostre iscritte – afferma Virginia Kaladich, presidente Fidae -. La sigla S.o.s. sta per Sostegno, opportunità e sviluppo. Ed infatti lo sportello si presenta come uno strumento per accompagnare gli istituti nei processi di cambiamento, scoprire le possibilità che esistono nei bandi pubblici e privati per aumentare le competenze e le risorse alternative a quelle ordinarie, ossia le rette e i contributi”. Fra gli obiettivi dello sportello incrementare la collaborazione tra le scuole, anche statali, per incentivare modelli gestionali competitivi e in grado di rispondere alle nuove sfide di cambiamento che investono oggi la scuola. “Questi cambiamenti – commenta la presidente – non richiedono soltanto l’elaborazione di nuovi modelli organizzativi e didattici, ma esigono un impegno progettuale nella ricerca di risposte efficaci alle sfide educative poste dalla società complessa, pluralista, tecnologica e inter-culturale”.  Lo sportello vuole inoltre “incoraggiare la dimensione europea e internazionale della attività scolastiche, sensibilizzando e coinvolgendo, in primis, gli insegnanti in iniziative transnazionali”, aggiunge Giuseppe Maffeo che ne è il coordinatore.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo